Cycliste qui fait du gravel avec tout l'équipement nécessaire

Quale attrezzatura gravel scegliere?

È importante avere un equipaggiamento gravel di qualità per godere appieno del proprio hobby. Come attrezzare correttamente la vostra gravel bike?

Il desiderio di poter percorrere tutti i tipi di strade e sentieri in bicicletta si sta finalmente avverando con il gravel. Avere una bicicletta gravel è già un inizio, ma avere gli accessori giusti per il gravel biking è ancora meglio. Infatti, con l'equipaggiamento giusto, la guida diventa più confortevole e sicura. Come attrezzare correttamente la propria gravel bike?

Quali borse da gravel scegliere?

Le borse essenziali da prendere per il vostro equipaggiamento gravel

La borsa da sella è un accessorio essenziale per il gravel. È innegabile! Ma è comunque necessario trovare delle borse che soddisfino i requisiti di questa disciplina. Il principale vantaggio delle borse da bici è la loro leggerezza. Tuttavia, questa qualità non deve andare a scapito della robustezza delle borse. A seconda dell'organizzazione della bicicletta, esistono diversi tipi di borse. Le borse gravel più comuni sono una borsa da telaio, una borsa da manubrio e una borsa da sella, in modo da portare con sé il minimo indispensabile. È anche possibile portare solo due dei tre tipi di borse per alleggerire il carico. Dipende dalla lunghezza del viaggio. La borsa da telaio o da sella grande (tra i 7 e i 15 litri) viene solitamente scelta per l'abbigliamento. Devono essere impermeabili e progettate per evitare infiltrazioni di polvere. Infine, la borsa da manubrio, che viene fissata al manubrio della gravel bike, può contenere il sacco a pelo, un materassino isolante o addirittura una tenda. Alcune borse da manubrio sono progettate per contenere una mappa o un altro documento, pur rimanendo impermeabili. Infine, Restrap e Apidura sono i marchi leader in questo campo. La maggior parte delle borse Apidura è realizzata con un tessuto laminato a tre strati, che le rende impermeabili al 100% e leggere. Le borse Restrap sono realizzate esclusivamente a mano. Con materiali robusti, il formato delle loro borse è perfetto per il bikepacking.

Borse opzionali per l'attrezzatura da bikepacking

Su una bicicletta ci sono sempre posti per agganciare nuove borse o gerle. Attenzione, però, a non farsi sopraffare dal peso. Ciò renderà difficile l'equilibrio sulla bicicletta e aumenterà la fatica. Per questo motivo vi consigliamo di scegliere borse che occupino poco spazio, ottimizzando così volume e peso. Oltre alle borse grandi, marchi come Vaude propongono anche borse mini. Questo formato è più adatto al trasporto di attrezzi, ad esempio. Scoprite tutta l'attrezzatura Vaude per il bikepacking, dalle borse all'abbigliamento.

Se siete così sfortunati da trovarvi con tutti i punti di aggancio occupati, ci sono ancora altre alternative su queste biciclette versatili. Queste borse o borse supplementari possono essere fissate alla forcella, al tubo orizzontale o addirittura al manubrio. Se siete più amanti dello zaino, prendete in considerazione uno zaino impermeabile ma comprimibile. Potete facilmente riporlo in una borsa se non lo usate per un giorno. Ortlieb, ad esempio, offre una borsa aggiuntiva da 3,5 litri che può essere utilizzata come estensione della borsa da manubrio per risparmiare spazio.

Molti marchi offrono anche borse da telaio che possono essere fissate al tubo orizzontale. Topeak ha lanciato la borsa da telaio Top Loader da 0,75 litri. Impermeabile, grazie alla copertura antipioggia, e resistente, è perfetta per portare con sé attrezzi e spuntini durante le uscite su sterrato.

In ogni caso, ricordate di controllare il sistema di fissaggio delle borse. Questo per assicurarsi che si adattino correttamente alla vostra bicicletta e che il fissaggio garantisca una buona tenuta e stabilità, sia che stiate pedalando sull'asfalto o su una strada dissestata.

Consultate anche i nostri consigli per scegliere le migliori borse da bici.

Se pensate di aver bisogno di borse solo per un uso singolo, ad esempio per un viaggio in bicicletta, potete noleggiare le borse piuttosto che acquistarle.

Quale lucchetto per assicurare la vostra gravel bike?

Il lucchetto, un accessorio per bicicletta che deve essere leggero

La gravel bike offre prestazioni molto più elevate di quelle che si possono ottenere con una bici da turismo o con qualsiasi altro tipo di bici da viaggio. Per mantenere questo vantaggio, l'idea è quella di trovare l'accessorio giusto in ogni categoria di attrezzatura gravel. La sicurezza della bicicletta è una di queste. Detto questo, la maggior parte dei lucchetti per biciclette è molto pesante. Per evitare di dover ricorrere a questo tipo di accessori, il marchio Hiplok ha proposto una fascetta riutilizzabile. Il livello di sicurezza è certamente basso, ma è valido per brevi soste e può comunque ridurre i furti.

Il lucchetto per bici è un accessorio per bici che deve ottimizzare la resistenza

La necessità di un lucchetto per bici da corsa dipende anche dal percorso. Se si attraversano grandi città, è sicuramente più sensato portare con sé un lucchetto resistente. Come scegliere il lucchetto per bici giusto? Per quanto riguarda la praticità, sono da preferire lucchetti leggeri e discreti. Abus , ad esempio, ha lanciato la gamma Bordo di lucchetti leggeri e pieghevoli. Il Bordo 6000K è lungo 90 cm. Detto questo, le serrature a cavo non sono le più resistenti, ma hanno comunque un buon rapporto sicurezza/peso. È quindi quest'ultimo tipo di lucchetto che viene più comunemente utilizzato per i viaggi. La flessibilità dei lucchetti a cavo li rende strumenti pratici per fissare insieme diversi oggetti. Per esempio, potete affidarvi allucchetto a cavo Onguard Doberman, che pesa solo 600 grammi.

Quale casco scegliere per la vostra attrezzatura gravel?

Un casco ibrido per una guida versatile su sterrato

Vi starete chiedendo se vale la pena acquistare un nuovo casco quando ne avete già uno per la vostra MTB o per la strada. In effetti, esiste davvero un casco dedicato al gravel? Non proprio. Poiché il gravel riding è uno sport in crescita, gli accessori per gravel bike devono ancora essere sviluppati per alcuni. Tuttavia, non scegliete il vostro casco a caso. Se si pedala più su strada, si dovrebbe scegliere un casco con un profilo stradale. La ventilazione e l'aerodinamica devono essere i criteri di scelta. Se alternate strada, pista e mountain bike, dovreste scegliere un casco con profilo da mountain bike. Questo tipo di casco copre generalmente la parte posteriore della testa e ha una visiera piccola, che lo rende più adatto alla vostra guida.

Abus propone il Macator Titan, un casco leggero e arioso, ideale per la guida su strada e quindi per la guida su sterrato se si preferisce il terreno asfaltato.

Il casco, un accessorio gravel essenziale tra comfort e sicurezza

Come per tutte le pratiche ciclistiche, l'uso del casco non è obbligatorio ma fortemente consigliato. Quindi, per pedalare al 100% in sicurezza, dovete scegliere un casco adatto a voi. In breve, comfort, leggerezza e sicurezza. Il vantaggio di una piccola visiera sul casco Talon Oxford è che la pioggia non cade direttamente negli occhi. Inoltre, la visiera protegge anche dal sole e da piccoli rami. Allo stesso tempo, un casco con protezione laterale è più sicuro. Perché spesso gli ostacoli si avvicinano alla testa dal lato. Seguendo questo profilo, sono i caschi da bici da assemblaggio quelli che si adattano meglio. A differenza dei caschi per bici da strada, questi coprono la parte posteriore della testa. Ci sono alcune eccezioni a questa regola con alcuni caschi per bici urbane, come il casco Lazer Compact Deluxe, che può assomigliare al profilo ideale per la guida su ghiaia.

Quale abbigliamento da bici scegliere per un gravel ride versatile?

Vestizione per il gravel: l'intimo

Il primo strato è importante quanto gli altri per proteggersi dal freddo. L'abbigliamento tecnico è lo strato migliore. L'idea è che questo indumento, che è costantemente a contatto con la pelle, debba essere il meno bagnato possibile a causa della sudorazione. Quindi, a fine giornata, non sarà un profumo di rose, ma almeno sarete asciutti e quindi con meno probabilità di raffreddarvi. Per questi motivi, una maglia tecnica a maniche lunghe o corte, a seconda della stagione, rimane l'accessorio gravel essenziale. Altura e Gripgrab offrono sottovesti a manica lunga in merino per mantenere il calore e allontanare il sudore. Ogni marchio dispone di una tecnologia di fibre traspiranti. Per la parte inferiore, è essenziale anche una salopette, come la salopette termica Altura Progel Plus. Per le corse invernali, optate per una salopette termica lunga. Poi viene la storia dei piedi. Sono certamente una delle parti del corpo che sudano di più. È quindi più difficile mantenerli asciutti con lo sforzo di una giornata di ciclismo. Due paia di calzini sono quindi molto graditi. Oltre a questa opzione, le calze in lana merino saranno calde, leggere e altamente traspiranti. Optate per i calzini riflettenti Merino Night di Chrome. L'umidità e il sudore vengono così allontanati. È l'ideale quando le temperature sono molto variabili durante il giorno e la sera. In particolare, se si percorre un profilo di percorso con passi di montagna. I piedi congelati in discesa a causa dell'aria che soffia direttamente sui piedi sono un ricordo del passato.

Proteggersi dal freddo e dal vento durante il bikepacking

Poi arriva uno strato di abbigliamento più adatto per proteggersi dalle intemperie. Una buona giacca a vento è sempre utile. Se può essere sia antivento che impermeabile, è un indumento 2 in 1 e consente di risparmiare peso sulla bicicletta. Se volete ridurre il peso il più possibile, anche il gilet da bici senza maniche Bike Vest Pro X Elements è un accessorio gravel essenziale. Protegge comunque dalla temperatura esterna pur essendo ultra leggero. È consigliabile anche una buona giacca impermeabile per mantenere il corpo asciutto. Soprattutto, deve essere versatile e avere una membrana traspirante. In caso contrario, si rischia di soffocare rapidamente nell'indumento. Un piccolo extra nell'equipaggiamento è lo scaldacollo in merino di Altura. Permette di proteggere la gola dal freddo e le orecchie, a seconda delle preferenze.

🏷️ prix en baisse
Veste compressible coupe-vent Wind Cobra Packable Chrome noire - #2

Giacca a vento comprimibile Wind Cobra Packable Chrome nera

Da 93,15 € 109,59 €

La nostra guida completa all'abbigliamento da ciclismo per il vostro sport.

Quali sono gli strumenti essenziali per il ciclismo gravel?

Quali sono gli attrezzi necessari per la manutenzione della vostra bicicletta gravel per un viaggio gravel?

Se avete intenzione di pedalare per diversi giorni, è meglio avere con voi un multiutensile, in modo da non perdere una chiave alla ricerca nella borsa. E poi, soprattutto, il multiutensile raccoglie tutto l'essenziale in un unico strumento molto compatto. Quindi è facile da trasportare. Questo tipo di multiutensile è progettato per affrontare ogni tipo di situazione. Dalla catena di sicurezza allo smontagomme e all'apribottiglie, con questo accessorio per la ghiaia si può partire in tutta tranquillità.

Vi suggeriamo anche di scoprire quale attrezzatura scegliere per il bikepacking.

Accessori per riparare la vostra bici da gravel

Gravel è sinonimo di libertà. Se vi piace guidare questo tipo di bici, sicuramente vi piace essere indipendenti. Oltre al kit di attrezzi multifunzionali, avete bisogno di accessori per riparare gli pneumatici gravel. Naturalmente, se si fora e ci si trova in una zona trafficata, senza dubbio un ciclista si offrirà di aiutarvi se non avete una pompa, una camera d'aria o qualsiasi altro strumento. Tuttavia, questa situazione è incerta e può facilmente trasformarsi in un incubo. In questo caso, è opportuno portare con sé un set di riparazione composto da leve per pneumatici in plastica, toppe e una raspa. L'accessorio di riparazione di tutti i ciclisti rimane poi la pompa. Nel caso di un allenamento su sterrato, una pompa a mano permette di ottimizzare spazio e peso. Esistono anche delle mini-pompe che, nonostante le loro dimensioni, offrono comunque buone prestazioni. E anche se la vostra gravel bike è dotata di pneumatici tubeless, una camera d'aria è sempre una buona idea.

Come equipaggiare la vostra bici gravel con i migliori pneumatici?

Il profilo del pneumatico gravel deve essere adattato al vostro stile di guida.

Gli pneumatici gravel hanno battistrada più o meno intagliati, a seconda dell'utilizzo. In generale, si utilizzano le stesse misure delle bici da strada, da 700 a 650B. Ciò che cambia rispetto alle bici da strada è che la sezione trasversale degli pneumatici gravel è ancora più ampia. È compresa tra 38 e 42 mm per gli pneumatici gravel 700 e tra 42 e 50 mm per gli pneumatici gravel 650B. Allo stesso tempo, è forte con una carcassa ad alto TPI (circa 128 TPI) e ha una bassa resistenza al rotolamento grazie alla sua composizione. Quindi uno pneumatico in gomma liscia e larga è uno pneumatico con una bassa resistenza al rotolamento. Sia il G-One Allround di Schwalbe che il Touareg di Hutchinson sono dotati di talloni morbidi, quindi sono leggeri e comodi da portare con sé come pneumatici di scorta.

Qual è la scelta migliore tra pneumatici tubeless e tubolari?

Esistono due opzioni per montare una camera d'aria o un tubeless sulla vostra bicicletta gravel. Il pneumatico con camera d'aria è generalmente meno costoso del tubeless. Ciò non pregiudica la qualità dello pneumatico. Soprattutto perché alcuni marchi come Schwalbe producono pneumatici a prova di foratura e camere d'aria molto resistenti. Tuttavia, la tecnologia tubeless presenta alcuni vantaggi interessanti in termini di prestazioni, comfort e resistenza alle forature. Sui terreni accidentati e misti, si beneficia della sua superiore capacità di assorbire gli urti. Attenzione, però, perché uno pneumatico tubeless non significa che non sia necessario portare con sé una pompa. Quest'ultima è certamente pratica, ma non molto precisa. La soluzione delle cartucce di CO2 per gonfiare il vostro pneumatico tubeless è invece semplice, rapida ed efficace, oltre che pratica da portare con sé.

Se siete indecisi, sappiate che un marchio come Panaracer offre molti pneumatici che possono essere montati sia in modalità tubetype che tubeless. Tra questi pneumatici, troviamo il Gravel King, il pneumatico di riferimento per un buon equipaggiamento gravel.